Musei Civici d'Arte Antica

Museo Civico Medievale
Via Manzoni, 4
40121 Bologna
tel. 051 2193930 - 2193916
fax 051 232312
email

Museo Civico d'Arte Industriale e Galleria Davia Bargellini
Strada Maggiore, 44
40125 Bologna
tel. 051 236708
email

Collezioni Comunali d'Arte
Piazza Maggiore, 6
40121 Bologna
tel. 051 2193998
email

Museo del Tessuto e della Tappezzeria "Vittorio Zironi"
Via di Casaglia, 3
40135 Bologna
tel. 051 2194528 - 2193916
fax 051 232312
email

Altri luoghi / Musée de l'OHM

Il Musée de l’OHM è un museo - opera fondato da Chiara Pergola nel 2009, situato all’interno di un comò del XIX secolo. La struttura formalizza un’idea di continuità tra la dimensione privata e quella pubblica modellandosi sull’esempio di un antico luogo di coesistenza della dimensione abitativa e di quella produttiva pertinente alle nostre radici storiche: la casa-bottega pompeiana. Seguendo questo schema i tre cassetti del mobile ospitano diverse sezioni del museo: il primo in alto, denominato pergula, sarà la sede di mostre temporanee; il secondo, negotium, presenterà la collezione permanente; il terzo, secreta, di norma non accessibile, è deputato alla conservazione di opere ed oggetti di affezione, che acquistano valore nella comunicazione privata, ma difficilmente riconoscibili sul piano linguistico da una collettività. Il Musée de l’OHM si configura quindi come un organismo il cui motore intimo alimenta la parte visibile, socialmente condivisa, per rafforzarne il patto.

La struttura esterna del Musée de l’OHM è stata incisa presso la Galleria Neoncampobase di Bologna durante una sorta di battesimo, concepito in relazione alla performance del 1974 di Marfina Abramovic, Rithm 0, dove l’artista invitava il pubblico ad agire sul proprio corpo utilizzando strumenti di piacere o di tortura. Dato che gli strumenti di tortura prevalgono oggi come allora sui corpi viventi l’artista ha qui cercato di rimettere le cose al loro posto. L’attività regolare del museo, si apre ora presso il Museo Civico Medievale di Bologna, un’istituzione che rappresenta non solo l’origine nostra tradizione artistica, ma anche lo spessore di un fare inscindibile dalla cultura del quotidiano. Per la collocazione è stata scelta la sala 2 del museo, in rapporto dialettico con il nucleo etno-antropologico all’origine delle collezioni bolognesi, e, per metonimia, con lo storico Musée de l’Homme di Parigi.

 

 

 

Orari e Modalità d'accesso
martedì-venerdì: 9.00 - 15.00
sabato, domenica, festivi infrasettimanali: 10.00 - 18.30
chiuso: lunedì (feriali), Natale, Capodanno e 1° maggio

Biglietto del museo

Dove

Ingrandisci mappa

Luoghi d'Arte | Musée de l'OHM

via Manzoni 4
40121 Bologna