Museo Civico del Risorgimento

Museo Civico del Risorgimento
Piazza Carducci 5
40125 Bologna
tel. 051 347592 (reception e biglietteria)

Direzione e uffici
Via de' Musei 8
40124 Bologna
tel. 051 225583
museorisorgimento
@comune.bologna.it

Biblioteca del Museo Civico del Risorgimento
Via de' Musei 8
40124 Bologna
tel. 051 225583
museorisorgimento
@comune.bologna.it

Certosa
Via della Certosa 18
40133 Bologna
tel. 051 225583
museorisorgimento
@comune.bologna.it

Eventi / appuntamenti / Bologna 1860 | rievocazione storica | Gran Ballo dell'Unità d'Italia

  • >
Teatro/Danza

Bologna 1860 | rievocazione storica | Gran Ballo dell'Unità d'Italia

Rievocazione storica della Festa da Ballo realizzata a Bologna per sostenere l'impresa garibadina. Organizzato in sei quadri viventi, il tradizionale Gran Ballo dell'Unità d'Italia è realizzato con una nuova modalità. Il pubblico, seguendo un percorso tra gli episodi rievocativi, attraversa Piazza Carducci, trasformata per l'occasione in un grande museo all'aperto. In scena, i danzatori-rievocatori di 8cento APS e del Battaglione Estense. Il percorso si concluderà all'interno del Giardino Monumentale, con una visita al monumento dedicato a Giosue Carducci, in cui Giuseppe Garibaldi è raffigurato all'interno di un bassorilievo tutto dedicato al Risorgimento.

Per partecipare: entrate contingentate ogni 15 minuti. Durata spettacolo 1 h. Mascherina obbligatoria per tutta la durata dell'evento. Prenotazione obbligatoria a info@8cento.org - tel. 051373102 - 3402719343 (WhatsApp). Ingresso gratuito. In caso di maltempo il Gran Ballo dell'Unità d'Italia si svolgerà domenica 13 settembre, con le stesse modalità.

La rievocazione storica Parto con Garibaldi ed il Gran Ballo dell'Unità d'Italia fanno parte di Bologna Estate 2020, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Destinazione Turistica, e rientra nel calendario Rievocazioni Storiche Emilia-Romagna. L’evento, curato da Alessia Branchi direttrice artistica di 8cento APS, prevede l’ingresso gratuito con durata di un’ora. La rassegna è patrocinata da: Comune di Bologna, Città Metropolitana di Bologna, Regione Emilia-Romagna. In collaborazione con: Museo civico del Risorgimento – Cimitero della Certosa, Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, Bologna Welcome, Hotel il Guercino. Con la partecipazione di: Istantanea Teatro, Banda Garibaldina "Petronio Setti" di Crevalcore, Battaglione Estense.

 

 

Il Gran Ballo dell’Unità d’Italia conclude la rassegna Parto con Garibaldi rievocando la Festa da Ballo che nel gennaio del 1860 fu realizzata in città nell’ex Palazzo Bignami per sostenere l’impresa garibaldina. L’incasso della festa fu destinato interamente all’acquisto del “milione di fucili” richiesti dal Generale Garibaldi. Il nobile appello non rimase inascoltato e Bologna fece la sua parte. Organizzato in sei quadri viventi, il tradizionale evento giunto alla sua 25 ^ edizione, sarà realizzato con una nuova modalità. Il pubblico, seguendo un percorso tra gli episodi rievocativi, attraverserà Piazza Carducci, trasformata per l'occasione in un grande museo all'aperto. Ogni quadro vedrà in scena danzatori e rievocatori di 8cento APS e del Battaglione Estense. Il percorso si concluderà all'interno del Giardino Monumentale, con una visita al monumento dedicato a Giosue Carducci, in cui Giuseppe Garibaldi è raffigurato all'interno di un bassorilievo tutto dedicato all’epopea del Risorgimento.

La manifestazione fa parte della seconda edizione di rievocazione storica dal titolo Parto con Garibaldi che promuove le vicende bolognesi del 1860, a 160 anni di distanza dalla Spedizione dei Mille, quando da Bologna partirono tanti volontari e in città furono organizzate numerose iniziative di beneficienza il cui ricavato venne devoluto all’impresa garibaldina. Undici sono le manifestazioni promosse da luglio a settembre: una visita guidata al Cimitero della Certosa in memoria dei volontari che partirono a fianco dell’Eroe dei due Mondi, due trekking urbani sui luoghi legati a Giuseppe Garibaldi accompagnati dall’esperto Sanzio Campanini, sette episodi rievocativi sulla partenza dei volontari bolognesi di cui quattro nei Parchi cittadini (Villa Angeletti, Centro Bacchelli, Parco Pasolini, Villa delle Rose) e tre nei Comuni della Città Metropolitana di Bologna (Monghidoro, Pieve di Cento, Medicina) realizzati in collaborazione con la Banda Garibaldina “Petronio Setti” e Gloria Gulino di Istantanea Teatro.

Quando

12 Settembre 2020
17-19

Informazioni

Museo Civico del Risorgimento

email
sito web



Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo Civico del Risorgimento

Piazza Carducci 5
40125 Bologna