Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / Mesogaia Project

  • >
Musica

Mesogaia Project

Mesogaia Project
Vangelis Merkouris - oùti, bouzoùki e voce
Marcello Pugliese - chitarra
Andrea Burani - batteria
Lucio Forghieri - percussioni

Una formazione eclettica, guidata da Vanghelis Merkouris, nata dalla passione dei musicisti per la fusione di diversi stili: le melodie della tradizione greca si uniscono a un linguaggio musicale contemporaneo, sfociando in nuove suggestioni e confronti improvvisativi. Il nome greco “Mesogaia” ovvero “terra di mezzo” rimanda infatti ad una interazione di identità musicali differenti: le sonorità e la poliritmia tradizionali della Grecia, della Turchia, dei paesi Arabi che si intrecciano con improvvisazioni jazz, melodie napoletane e la frenesia estatica dello stile gipsy.


Evangelos Merkouris
, nato a Keratea nella regione di Attika è stato educato nei suoi primi passi nel campo della musica greco-romana (bizantina) dal primo cantore della cattedrale di San Demetrio Georgios Aggelis. Ha conseguito i suoi studi sul sistema modale col suonatore di kanoun (kanonaki) e fondatore della Orchestra Bizantina di Atene Manolis Karpathios e ha preso lezioni di oud (outi) dal grande maestro Nikos Saragoudas. Attualmente sta suonando col suo gruppo Mesogaia, collabora col maestro Jamal Ouassini e vari artisti di generi ed estrazioni diverse.

Andrea Burani, insegnante di batteria inizia giovanissimo la sua carriera musicale concertistica nelle orchestre degli anni '80 partecipando a diverse rassegne e festival, tra queste la High Society Swing Orchestra. Ha collaborato con molti musicisti dell'area emiliano romagnola come Piero Odorici, Carlo Atti, Fabrizio Bosso, Jimmi Villotti in formazioni stabili. Ha suonato con molti musicisti americani come Artur Miles, Bob Stolof, Mark Murphy, Fred Henke, e nell'area soul-blues ha suonato per molti anni con la cantante Iskra Menarini, corista di Lucio Dalla.

Lucio Forghieri, inizia con lo studio della batteria nel '91 e a seguito di un lungo viaggio tra Africa e Medio Oriente si appassiona alle percussioni ed inizia a studiare ed approfondire la Darbouka e altre percussioni orientali con diversi Maestri (Elad Neeman, Moshe Nuri, Levent Yildirim, Abdelaziz Kjodary e Zohar Fresco). Membro e fondatore del gruppo Zambra Mora collabora in varie formazioni di musica orientale e balcanica.

 

(s)Nodi è inserito nel cartellone di Bé bolognaestate 2016

Prenota il tuo biglietto:
la novità di quest'anno è che anche per (s)Nodi a partire da mercoledì 20 luglio è possibile prenotare i biglietti (con pagamento il giorno dell’evento) da questo link.
La prenotazione dei biglietti sarà valida fino alle ore 20.45 del giorno del concerto, orario oltre il quale i biglietti non ritirati saranno rimessi in vendita.
In caso di disdetta si prega di annullare tempestivamente la prenotazione inviando una mail a prenotazionimuseomusica@comune.bologna.it o telefonando al n. 051 2757711 (attivo dal mercoledì al venerdì ore 10>16).

Quando

16 Agosto 2016
ore 21

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
fax 051 2757728
email

Biglietti:
€ 10,00 | intero
€ 8,00 | ridotto
gratuito | minori di 18 anni
L'ingresso è consentito fino ad esaurimento posti
Rassegna

(s)Nodi: dove le musiche si incrociano 2016

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna

Documenti